Поиск книг по лучшей цене!

Актуальная информация о наличии книг в крупных интернет-магазинах и сравнение цен.


  • Aldo Nove. Amore mio infinito | Нове Альдо
    Amore mio infinito | Нове Альдо
    Aldo Nove
    Un'educazione sentimentale dei nostri tempi. L'amore disperato e temerario dei dieci anni. L'amore divorato dal tempo. Il primo incredibile bacio. L'amore e il tempo ritrovati, da adulto. Un romanzo appassionato e tenero che e anche il ritratto, di un umorismo candido e feroce, dell'ltalia dagli anni Settanta ai Novanta, quando tutto e cambiato per sempre.
  • Federico Moccia. Amore 14 | Моччиа Федерико
    Amore 14 | Моччиа Федерико
    Federico Moccia
    Carolina ha quasi quattordici anni. E unica, come lo sono molte ragazze di quell'eta. E un momento magico. Ci sono le amiche con cui dividere i giorni e i sogni. Ci sono i primi baci rubati nella penembra del portone. C'e la musica che capita sempre al momento giusto e quelle parole che sembrano sempre parlare di lei. Poi ci sono le feste. C'e la scuola, ci sono gli scherzi tra gli alunni, a quel professore che e un soggetto, ma anche gli esami da preparare. C'e una nonna meravigliosa che la sa guardare in fondo all'anima. C'e un fratello leggendario che aiuta il suo cuore a sognare. E l'amore? Com'e per davvero l'amore? Ha forse gli occhi di Massimiliano, incontrato per caso? Equello l'amore? Chissa... Peccato che Carolina ha perso il cellulare e con il cellulare tutto quello che sapeva di lui. Pero non ha dubbi, ritrovera quel ragazzo. E così, mentre sogna di arrivare presto tre metri sopra il cielo, la vita scivola spensierata tra le avventure di ogni giorno, tra le ombre della vita famigliare, ancora lontana dal sospetto e dalla sfiducia, accelera ogni volta che gli affetti le aprono il cuore, si arrampica con agilita sulla speranza, sull'alba, sul futuro. La strada e li, di fronte a lei, invitante, morbida, infinita. E Carolina e pronta a essere felice.
  • L. Tolstoj. Anna Karenina | Толстой Лев Николаевич
    Anna Karenina | Толстой Лев Николаевич
    L. Tolstoj
    Вашему вниманию предлагается книга на итальянском языке "Anna Karenina".
  • Lev Tolstoj. Anna Karenina | Толстой Лев Николаевич
    Anna Karenina | Толстой Лев Николаевич
    Lev Tolstoj
    “Qual e il vero peccato di Anna, quello che non si puo perdonare e che la fa consegnare alla vendetta divina? E la sua prorompente vitalita, che cogliamo in lei fin dal primo momento, da quando e appena scesa dal treno di Pietroburgo, il suo bisogno d’amore, che e anche inevitabilmente repressa sensualita; e questo il suo vero, imperdonabile peccato. Una scoperta allusione alla sotterranea presenza nel suo inconscio della propria colpevolezza e il sogno, minaccioso come un incubo che ritorna spesso nel sonno o nelle veglie angosciose, del vecchio contadino che rovista in un sacco borbottando, con l’erre moscia, certe sconnesse parole in francese: Il faut le battre le fer, le broyer, le perir [...]. Il ferro che il vecchio contadino vuole battere, frantumare, lavorare, cioe distruggere, e la stessa vitalita, il desiderio sessuale, l’amore colpevole e scandaloso di Anna; e cosi essa lo sente e lo intende come la colpa che la condanna[...]. Ed e quel vecchio a farle improvvisamente comprendere cosa deve fare: distruggere quella vitalita, e cioe distruggere se stessa per espiare la sua colpa.” Dalla Postfazione di Gianlorenzo Pacini
  • Michail Bulgakov. Appunti di un giovane medico | Булгаков Михаил Афанасьевич
    Appunti di un giovane medico | Булгаков Михаил Афанасьевич
    Michail Bulgakov
    Questi racconti tesi, asciutti, drammatici, percorsi da una vena sottile di umorismo narrano, in prima persona, alcuni episodi vissuti dall'autore in un angolo sperduto della provincia russa a contatto con un'umanità primitiva e superstiziosa. Essi sono la trasposizione letteraria della durissima "prova iniziatica" subita dal giovane Bulgakov, appena uscito dalla facoltà di medicina e spedito a dirigere un ospedale rurale e ad affrontare, da solo, casi clinici spesso sconvolgenti. Costituiscono inoltre il punto d'incontro della duplice personalità scientifica e artistica di Michail Afanas'evic e testimoniano il suo passaggio dall'attività medica all'attività di scrittore.
  • Culicchia Giuseppe. Brucia la citta | Куликкья Джузеппе
    Brucia la citta | Куликкья Джузеппе
    Culicchia Giuseppe
    Allegra e sparita, e Torino non c'e piu. O meglio c'e ancora, ma e cosi cambiata che si stenta a riconoscerla. E Iaio? Forse sta ancora con Allegra, e dovrebbe mettersi a cercarla sul serio, anche se a dire la verita non ne ha troppa voglia. E un mondo fatuo e paradossale, quello che sciama attraverso il Quadrilatero Romano della citta dove gli operai di un tempo sembrano essere stati rimpiazzati da una tribu di creativi, modelle e giovani smaniosi di estasi a buon mercato; un circo a cielo aperto, un mondo alla rovescia, dove le bionde si tingono di nero, le ville al mare sono arredate come baite di montagna e gli adulti, incapaci di assolvere il loro ruolo, restano voci fuori campo, come nelle strisce dei Peanuts. Cosi non suona implausibile che Iaio e i suoi amici dj Zombi e Boh, strafatti di bamba a ogni ora del giorno e della notte, possano farsi testimonial della campagna "La Droga Ci Fa Schifo", in un contesto popolato da improbabili assessori alle Notti Bianche, palazzinari assatanati e pubblicitari costretti a inventarsi sempre nuove iniziative di marketing. Tra conversazioni surreali, allucinazioni private e feste indimenticabili, i nostri tre eroi vagano per le strade di una Torino notturna, sporca, a tratti torbida e "proibita", alla ricerca di un irraggiungibile equilibrio: perche sotto lo scintillio superficiale di tante vite si nascondono ferite profonde, dissimulate dai comportamenti indecifrabili di giovani uomini disorientati.
  • Wilde. De Profundis | Уайльд Оскар
    De Profundis | Уайльд Оскар
    Wilde
    Scritta da Wilde al suo amato "Bosie" (Lord Alfred Douglas) mentre si trovava in carcere, questa lettera contiene i ricordi e le ossessioni di un amore drammaticamente concluso. Una lettera che, come un romanzo, scava nel profondo dell'anima dello scrittore, dall'inizio dell'amicizia con il narciso Alfred Douglas fino al processo con l'accusa di omosessualità e alla denigrante detenzione carceraria. Il "De Profundis" costituisce così un tassello fondamentale nell'opera dello scrittore irlandese.
  • Asha Phillips. I no che aiutano a crescere | Phillips Asha
    I no che aiutano a crescere | Phillips Asha
    Asha Phillips
    -
  • Roberto Mazzucco. I sicari di Trastevere | Mazzucco Roberto
    I sicari di Trastevere | Mazzucco Roberto
    Roberto Mazzucco
    Un giornalista viene ucciso nel freddo Carnevale del 1875. Diciassette pugnalate, lui solo nella redazione del quotidiano "La Capitale" che dirige. E Raffaele Sonzogno, nipote del fondatore della grande casa editrice: milanese, uomo della sinistra senza timori reverenziali e senza sotterfugi, è venuto a Roma a fare la sua parte nella lotta per le imminenti decisive prove elettorali. Il delitto si presenta subito ambiguo: da un lato, sembra la congiura di una banda scalcinata della malavita di Trastevere; dall'altro potrebbe essere la coda di una scandalosa storia di adulteri. Ma entrambe le ipotesi sembrano condurre a mandanti ben più in alto nella gerarchia sociale. Indagano un onesto delegato di polizia e il giovane cronista Filandro Colacito: dietro di loro, però, vegliano i superiori - forse per insabbiare, forse per depistare. Sono gli ultimi mesi del potere della Destra storica, già si profila all'orizzonte il governo della Sinistra. Due diverse concezioni dell'Italia, due modi di rapportarsi al popolo e di guardare verso i tempi moderni. E quanto più sono autoritari e inesorabili i modi del morente regime, tanto più spregiudicati gli esperimenti di affari e clientela del gruppo emergente assetato di novità e sospinto da ceti fino a ieri esclusi. Di questa Roma, già dominio del Papa Re e divenuta palcoscenico di una rivoluzione all'italiana, "I sicari di Trastevere" è una versione in nero, potremmo dire che ne è il "romanzo criminale".
  • Maurizio Maggiani. Il romanzo della Nazione | Maggiani Maurizio
    Il romanzo della Nazione | Maggiani Maurizio
    Maurizio Maggiani
    "Siamo storie, siamo le storie a cui abbiamo appartenuto, siamo le storie che abbiamo ascoltato. E infatti Maggiani ascolta. Ascolta il fiume di voci che si leva nel canto della nazione che avremmo potuto essere e che non siamo, le voci di un popolo rifluito dentro l'immaterialita della memoria. Si insinua nelle pieghe della vita apparentemente ordinaria dei suoi personaggi e racconta. Racconta di una madre e di un padre che si spengono portando con se, prima nella smemoratezza e poi nella morte, un mondo di certezze molto concrete: la cura delle cose, della casa, dei rapporti parentali. Rammenta la fatica giusta (e ingiusta) di procurarsi il pane e di stare appresso a sogni accesi poco piu in la, nella lotta politica, nella piana assolata quando arriva la notizia della morte di Togliatti. Racconta, allestendo un maestoso teatro narrativo, della costruzione dell'Arsenale Militare: un cantiere immenso, ribollente, dove accorrono a lavorare ingegneri e manovali, medici e marinai, ergastolani e rivoluzionari, cannonieri e fonditori, inventori e profeti, cuoche e ricamatrici, per spingere avanti destini comuni, avventure comuni, speranze in comune. Racconta di come si diventa grandi e di come si fondano speranze quando le speranze sono finite. Mai si era guardato negli occhi di un padre cosi a fondo per domandare una sorta di muto perdono, piu grande della vita. Nella mitica contea di Maurizio Maggiani ci siamo tutti, a misurare quanto siamo stati, o meno, 'fondatori di nazioni'."
  • Anton Cechov. Il giardino dei ciliegi | Чехов Антон Павлович
    Il giardino dei ciliegi | Чехов Антон Павлович
    Anton Cechov
    l giardino dei ciliegi (rus. Вишнёвый сад, Višnëvyj sad) è l'ultimo lavoro teatrale di Anton Čechov.Fu rappresentato per la prima volta il 17 gennaio 1904 al Teatro d'Arte di Mosca sotto la direzione di Kostantin Sergeevič Stanislavskij e di Vladimir Nemirovič-Dančenko. Sei mesi dopo Čechov morì di tubercolosi. Čechov concepì quest'opera come una commedia poiché contiene alcuni elementi di farsa. L'opera narra le vicende di un'aristocratica russa e della sua famiglia al ritorno nella loro proprietà (che comprende anche un grande giardino dei ciliegi), in seguito messa all'asta per riuscire a pagare l'ipoteca. Principalmente la storia ruota intorno alle varie possibilità per conservare la tenuta, ma la famiglia non si adopera in questo senso e alla fine è costretta a lasciare la proprietà; la scena finale mostra la famiglia che se ne va mentre il rumore degli alberi abbattuti fa da sottofondo. L'opera contiene il tema della futilità culturale (sia la futilità dell'aristocrazia per mantenere la relativa condizione, che la futilità della borghesia nel trovare i significati nel materialismo appena scoperto). Riflette inoltre le forze culturali che interagiscono nel mondo in quel periodo, incluse le dinamiche socio-economiche del lavoro in Russia alla fine del XIX secolo e la nascita della borghesia dopo l'abolizione del sistema feudale nel 1861 che ha portato alla conseguente decadenza dell'aristocrazia.Dopo la prima realizzazione al Teatro d'Arte di Mosca, l'opera viene tradotta in molte lingue e viene prodotta in tutto il mondo, diventando un classico della letteratura drammatica.
  • Pasolini Pier Paolo. Il sogno di una cosa | Pasolini Pier Paolo
    Il sogno di una cosa | Pasolini Pier Paolo
    Pasolini Pier Paolo
    Pasolini nasce a Bologna il 5 marzo 1922. Per tutta I'infanzia e I'adotescenza segue il padre, ufficiale di fanteria, nei suoi spostamenti, trasferendosi continuamente da una citta all'altra del Nord Italia. Nel 1912 a causa della guerra si rifugia nel paese materno, Casarsa in Friuli.
  • Italo Calvino. Il visconte dimezzato | Кальвино Итало
    Il visconte dimezzato | Кальвино Итало
    Italo Calvino
    La bizzarra storia del visconte Medardo di Terralba che, colpito al petto da una cannonata turca, torna a casa diviso in due meta (una cattiva, malvagia, prepotente, ma dotata di inaspettate doti di umorismo e realismo, l'altra gentile, altruista, buona, o meglio "buonista").
  • Wilde. Il ritratto di Dorian Gray | Уайльд Оскар
    Il ritratto di Dorian Gray | Уайльд Оскар
    Wilde
    Se volessimo racchiuderlo in una sola definizione, diremmo che "Il ritratto di Dorian Gray" e una spudorata celebrazione delta bellezza, con sottesa la struggente malinconia per la sua precarieta. Con questo libra il giudice Carson porto in tribunale quella che, a suo parere, era una delle prove piu incriminanti dell'intima depravazione di Oscar Wilde. II romanzo, si disse, non metteva sufficientemente in chiaro se I'autore preferiva la malvagita alia virtu. A questo, Wilde rispose con uno degli epigrammi inclusi nella Prefazione al romanzo, da tutti ritenuto il suo manifesto artistico: "L'artista non ha convinzioni etiche".
  • Moravia A.. Il Disprezzo | Моравиа Альберто
    Il Disprezzo | Моравиа Альберто
    Moravia A.
    Pubblicato per la prima volta nel 1954, questo romanzo costituisce una tappa fondamentale del viaggio di Moravia attraverso le istituzioni borghesi e il loro scacco. Protagonista è uno scrittore di sceneggiature i cui rapporti con la moglie si illuminano e si complicano a contatto con il mondo della produzione cinematografica, della carriera e del successo. A differenza de L'amore coniugale che racconta la storia di un tradimento, Il disprezzo muove da un dato positivo, un caso di fedeltà matrimoniale, per chiarirne tutta la natura di illusione, di reale sconfitta e di profonda, modernissima contraddizione.
  • Niccolo Ammaniti. Io Non Ho Paura | Амманити Николо
    Io Non Ho Paura | Амманити Николо
    Niccolo Ammaniti
    L'estate piu calda del secolo. Quattro case sperdute nel grano. I grandi sono tappati in casa. Sei bambini, sulle loro biciclette, si avventurano nella campagna rovente e abbandonata: in mezzo a quel mare di spighe c'e un segreto pauroso, un segreto che cambiera per sempre la vita di uno di loro. Leggi le prime pagine on line.
  • Carlo Fruttero & Franco Lucentini. L'amante senza fissa dimora | Фруттеро Карло, Лучентини Франко
    L'amante senza fissa dimora | Фруттеро Карло, Лучентини Франко
    Carlo Fruttero & Franco Lucentini
    La scintillante mondanita e I'equivoca scalcinatezza si sfiorano, la principessa e il vagabondo si danno la mano. la passione e il sospetto si intrecciano in questa avventu-ra veneziana di tre giorni, incastonata tra I'arrivo di un aereo e la partenza di una nave. Lei e una nobildonna romana, lui un affascinante quanto inafferrabile accom-pagnatore di una comitiva del "tuttocompreso". Intorno a questi enigmatici ed elusivi amanti, la mappa labirinti-ca della citta, il gioco dei canali, la vaporosa ambiguita lagunare: un paesaggio da cui filtra nelle pagine del romanzo un'emozionante coloritura di vero e di falso, di illusorio e di certo, di autentico e di artefatto, secondo le piu incalzanti tradizioni del thriller. Dalla coppia di giallisti piu celebre e amata d'ltalia, un insolito romanzo d'amore e suspense, affascinante e misterioso come la Venezia in cui e ambientato.
  • Астраханцева Татьяна. L'anello d'oro. Альбом | Астраханцева Татьяна, Калашников Виктор Иванович
    L'anello d'oro. Альбом | Астраханцева Татьяна, Калашников Виктор Иванович
    Астраханцева Татьяна
    В центральной России есть города, которые имеют особенно древнюю историю и изобилуют интереснейшими памятниками культуры. Они объединены условным названием - "Золотое кольцо". Та территория, на которой они находятся, стала в XII веке центром Руси. Города кольца становились столицами княжеств, центрами религиозной культуры и искусства, важными пунктами на путях торговли между Севером и Югом, Европой и Азией, рубежами противостояния военной экспансии. Поэтому здесь осталось немало храмовых сооружений, жилых и торговых зданий. Музейные коллекции содержат подлинные шедевры иконописи и прикладного искусства, а интерьеры церквей украшены неповторимыми фресками. Посетив эти места, путешественник может в наибольшей мере составить представление о своеобразии быта и культуры Руси - России. Иллюстрированный альбом на итальянском языке.
  • Umberto Eco. L'isola del giorno prima | Эко Умберто
    L'isola del giorno prima | Эко Умберто
    Umberto Eco
    Nell'estate del 1643 un giovane piemontese naufraga, nei mari del sud, su di una nave deserta. Di fronte a lui un'Isola che non può raggiungere. Intorno a lui un ambiente apparentemente accogliente. Solo, su un mare sconosciuto, Roberto de la Grive vede per la prima volta in vita sua cieli, acque, uccelli, piante, pesci e coralli che non sa come nominare. Scrive lettere d'amore, attraverso le quali si indovina la sua storia: una lenta e traumatica iniziazione al mondo secentesco della nuova scienza, della ragion di stato, di un cosmo in cui la terra non è più al centro dell'universo. Roberto vive la sua vicenda tutta giocata sulla memoria e sull'attesa di approdare a un'Isola che non è lontana solo nello spazio, ma anche nel tempo.
  • Valerio M. Manfredi. L'ultima legione | Манфреди Валерио Массимо
    L'ultima legione | Манфреди Валерио Массимо
    Valerio M. Manfredi
    Anno Domini 476. Nella pianura fra Pavia e Piacenza, una coltre di nebbia ricopre il paesaggio. Ad un tratto un'orda di cavalieri barbari emerge dalla foschia e si abbatte sul campo della Legio Nova Invicta, leggendario baluardo della romanità a difesa di Romolo Augustolo, un ragazzo di tredici anni, l'ultimo imperatore romano d'Occidente. Ma non tutti muoiono nel massacro. Dal campo risorge un gruppo di legionari che paiono immortali. A loro si aggiunge Livia Prisca, formidabile guerriera. La loro disperata missione è liberare Romolo Augustolo insieme a Meridius Ambrosinus, il suo enigmatico precettore, anche a costo della vita.

© 2007-2019 books.iqbuy.ru 18+