Поиск книг по лучшей цене!

Актуальная информация о наличии книг в крупных интернет-магазинах и сравнение цен.


  • Dante Alighieri. Divina Commedia
    Divina Commedia
    Dante Alighieri
    Cento canti di altissima poesia: la "Divina Commedia" e il capolavoro della letteratura italiana, l`opera immortale del nostro sommo poeta, commentata in questa edizione - che riproduce il testo critico secondo l`ultima vulgata stabilita da Giorgio Petrocchi. Il primo a definire "divina" la "Commedia" di Dante fu Boccaccio; il titolo "Divina Commedia" risulta per la prima volta in una edizione del 1555. Il senso del viaggio dantesco nell`Oltretomba puo essere rintracciato nella discussa "Epistola" a Cangrande della Scala - al quale l`autore dedica il "Paradiso" - in cui Dante spiega di aver voluto mostrare agli uomini che l`unico modo per elevarsi dalla loro condizione di peccatori e per conquistare la verita e la salvezza e quello di affidarsi al retto uso della ragione. Introduzione di Italo Borzi.
  • Verga G.. I Malavoglia
    I Malavoglia
    Verga G.
    Un romanzo come "I Malavoglia" - notò Capuana - non si può riassumere: la storia di questa famiglia di pescatori di Aci Trezza, paesino in provincia di Catania, è ormai considerata una sorta di manifesto del verismo italiano e un classico della nostra letteratura. L'umanità dei vinti di Verga, immancabilmente falciati da un destino crudele e implacabile, si muove corale con quieto e desolato lirismo, sostenuta da quella fede nella provvidenza che rimane l'unica consolazione di fronte all'immutabilità del ciclo della vita e allo sgomento con cui si assiste all'avvento di un progresso che pare voler stravolgere i vecchi ordini e le consuetudini di una civiltà arcaica.
  • Bulgakov Michail. Il Maestro e Margherita
    Il Maestro e Margherita
    Bulgakov Michail
    Satana in persona, giunto a Mosca sotto le spoglie di un mago insieme con un bizzarro corteo di diavoli aiutanti, sconvolge la pigra routine della capitale sovietica. Alle tragicomiche sventure di piccoli funzionari e mediocri burocrati della vita e dell’arte, fa da contrappunto la magica storia d’amore tra uno scrittore, il maestro appunto, e Margherita, la sua inquieta e tenera amante. Pubblicato per la prima volta sulla rivista «Moskva» nel 1967, questo romanzo eccezionale, ironico, poetico, originalissimo ebbe subito un grande successo, conquistandosi a pieno diritto un posto tra i classici della letteratura del Novecento.
  • Dostoevskij F.. L'idiota
    L'idiota
    Dostoevskij F.
    In un`umida giornata novembrina arriva a Pietroburgo il principe Lev Nikolaevic Myskin. E venuto a proclamare la sua verita da "idiota", che sovverte le tradizionali contrapposizioni tra Bene e Male, tra Amore e Odio e afferma una sua nuova Legge: quella della compassione e dell`accettazione del prossimo. Ma a questa verita tutti si ribellano; a respingerla e soprattutto Nastas`ja Filippovna, donna bellissima e perduta che non si sottrae al suo tragico destino, quello di finir vittima del passionale Rogozin. Opera in cui massimamente si trasfondono la visione dostoevskiana del mondo e un profondo sentimento religioso (tanto che nel principe Myskin e stata adombrata la figura di Cristo), "L`idiota" resta tuttora una lettura irrinunciabile. Introduzione di Mauro Martini.
  • Doyle A.C.. Le avventure di Sherlock Holmes
    Le avventure di Sherlock Holmes
    Doyle A.C.
    Il più popolare detective di tutta la letteratura mondiale, Sherlock Holmes, creato nel 1887 dalla geniale penna di Arthur Conan Doyle, ha sempre un solo scopo: risolvere con l'arma della sua intelligenza gli enigmi che gli si presentano, anche quando sembrano assolutamente inespugnabili. Fedele alla sua "scienza della deduzione", che sfrutta ogni minimo indizio, segno o dettaglio per trovare la soluzione, affronta crimini ingarbugliati e appassionanti con freddezza ed estrema razionalità. "Le avventure di Sherlock Holmes" riunisce dodici casi, uno più complesso dell'altro, in cui il celebre investigatore deve salvare la vita di un uomo o il patrimonio di una banca o una donna in pericolo, ricorrendo anche a travestimenti (da prete, da marinaio o da mendicante). Immancabilmente, al suo fianco c'è il dottar Watson, amico e biografo, sbalordito quanto il lettore dalle infallibili capacità deduttive di Holmes. Introduzione di Giuseppe Bonura.

© 2007-2019 books.iqbuy.ru 18+